torta di castagne e cioccolato senza burro e senza lievito

Questa torta di castagne e cioccolato senza burro e senza lievito nasce per usare un pacco di farina di castagne aperto. Era reduce da un castagnaccio che, devo dire la verità, non ho amato particolarmente e quindi ho cercato diverse ricette per non buttare la farina (lo spreco alimentare in casa Greenwomam non è contemplato) e per sfruttare tutte le sue proprietà. Devo ammettere che non è stato per niente facile perchè in famiglia solo mio marito ama le castagne, io e mio figlio non ne andiamo pazzi.

La farina di castagne è un alimento molto utile al nostro organismo che viene ricavato macinando le castagne essiccate e che contiene molte vitamine, sali minerali e proteine ed è molto utile per il transito intestinale. Insomma è un concentrato di salute e vale la pena usarla dove possibile! E’ molto importante che la farina sia “fresca” ovvero frutto di una macinatura recente per preservarne al meglio tutte le proprietà.

Ecco la ricetta di questa torta che è stata apprezzata da tutta la famiglia e che è adatta sia per la colazione che per una ricca e golosa merenda (sempre senza esagerare con i dolci e soprattutto con lo zucchero!) in abbinamento con un buon frutto!

Torta di castagne e cioccolato senza burro e senza lievito – Ingredienti

  • 200 gr di farina di castagne
  • 100 gr di farina di riso
  • 3 uova biologiche
  • 90 gr di zucchero di canna integrale (per noi il Mascobado)
  • 150 ml di latte di soia
  • 80 ml di olio di semi biologico
  • 100 gr di cioccolato fondente
  • 1 cucchiaino di bicarbonato
  • 1 cucchiaio di aceto di mele
  • 1 pizzico di sale
  • un pizzico di vaniglia (a piacere)

 

Torta di castagne e cioccolato senza burro e senza lievito – Procedimento

  1. Sminuzzate il cioccolato (se volete potete utilizzare le gocce di cioccolato, io preferisco un fondente al 78% perchè contiene meno zucchero);
  2. Montate le uova intere con lo zucchero in una ciotola per circa 3/4 minuti e accendete il forno in modalità statica a 180°;
  3. Continuando a montare aggiungete poco alla volta olio e latte;
  4. Aggiungete poi le farine setacciate mescolando con un cucchiaio di legno e poi il bicarbonato che farete “frizzare” con l’aceto;
  5. Montate ancora per qualche minuto il composto e aggiungete il cioccolato tritato;
  6. Versate in una tortiera a cerniera oliata ed infarinata e lasciate cuocere per circa 20 minuti a 180° sempre in modalità statica, prima di sfornare fate la prova dello stecchino (il dolce non deve essere secco!).

Buona colazione o merenda!

 

Per altri spunti dolci consulta la sezione del sito dedicata a Colazione e Merenda!