Menu
CASA GREEN

Riordina che ti passa: Metodo Konmari

L’ordine è il primo alleato per avere una casa funzionale e semplice da pulire. Se ogni oggetto ha il suo posto le pulizie sono più semplici e rapide. Ma a volte le nostre case sono strabordanti di oggetti che il più delle volte non vengono utilizzati, regali che non vogliamo buttare, oggetti acquistati e mai spacchettati, carte e documenti mai archiviati. A volte davanti a delle ante di armadi lo sconforto prende piede e si lascia tutto com’è, valutando troppo imponente il lavoro da fare e certi che si tornerebbe allo stesso disordine in pochi mesi.

Marie Kondo insegna che non è così. Nel suo besteller Il Magico potere del riordino da tutte le istruzioni per avere una casa ordinata e per trovare il coraggio necessario per eliminare il superfluo, senza paura e liberando spazi inaspettati, anche all’interno di un armadio strapieno. Per me è stata una lettura molto interessante, anche se il mio decluttering va a periodi, e in alcuni momenti non riesco proprio a liberarmi di alcune cose. Ad esempio non riuscirò mai a separarmi dai miei libri.

Di certo non arriverò mai ai livelli descritti nel libro ma alcuni spunti li ho già presi i considerazione per riordinare alcune stanze della casa e in particolar modo gli armadi.

Ecco la mia selezione di ciò che reputo essenziale all’interno di questo libro.

5 punti che sto mettendo (o metterò in pratica) del Metodo Konmari: 

  1. La piegatura dei vestiti. Una vera e propria scoperta per vedere tutti i vestiti presenti all’interno dei cassetti e per averli sempre a disposizione pronti da indossare. Trovate tutti i dettagli per la versione “basic”in questo video.
  2. La suddivisione in categorie. Nel decluttering meglio procedere per categorie, non per stanze, in modo da avere una visione complessiva di ciò che c’è all’interno della nostra casa.
  3. I ricordi. Uno per categoria, non è necessario conservare tantissime cose.
  4. Documenti, forse il tasto più dolente. Non serve conservarli tutti, a maggior ragione se ne possediamo anche le versioni digitali. Buttare la carta, se conservata in un luogo dove ci dedichiamo anche ad altre attività, sprigiona liberazione.
  5. Circondarsi di cose che fanno stare bene. Una vera e propria filosofia di vita.
About Author

Aspirante mamma green che cerca di rendere il suo passo più lieve con due bimbi, un marito, un cane e un adorato lavoro come insegnante!

3 Comments

  • Ilmondodichri
    Dicembre 27, 2017 at 6:31 pm

    Io lo trovò un ottimo metodo!!!

    Reply
  • Valentina
    Dicembre 27, 2017 at 6:32 pm

    Devo studiare!!!

    Reply
  • Serena
    Dicembre 27, 2017 at 6:37 pm

    interessante quel libro credo proprio di doverlo studiare!

    Reply

Leave a Reply